Giancarlo Pastonchi, è un fotografo professionista dal 1999.

Attratto quotidianamente dalla geografia dei volti, la sua fotografia è sempre più tesa al ritratto, a quel movimento interno che scivola da dentro a fuori attraverso gli occhi, un sorriso, un gesto per trovare la sua eternità in un istante, in un frammento fotografico.

Vive e lavora a Perugia dove gestisce qualcosa di più di uno studio fotografico, un vero e proprio OPEN SPACE FOR ARTS, un salotto aperto a chiunque voglia esprimere e mostrare la propria artisticità.

Un fotografo che si considera artigiano per l’umiltà e la semplicità d’animo con cui si approccia al suo lavoro.

Lo spinge un intimo bisogno di catturare almeno una delle innumerevoli possibilità di visione della realtà con una ricerca costante dell’attimo di verità assoluta che si cela dietro ogni sguardo.

Il suo incontro con la fotografia è stato molto casuale a dieci anni si divertiva a scattare fotografie di ‘soffitti’ delle stanze. il suo contatto più consapevole con la fotografia è avvenuto attraverso il cinema durante i corsi di Storia e Critica del Cinema all’ Università di Siena.

Si dedica da qualche anno all’insegnamento della fotografia in vari corsi organizzati da associazioni ed enti pubblici.